Strudel “strurusu” di mele

Chiara ChiaramonteRicette ⋅ 13 novembre 2010 ⋅

Il termine “strurusu” è un termine palermitano. E vuol dire secondo il mio amico Michele: “persona o cosa fastidiosa. Fari strurusarie: fare qualcosa che dia fastidio, disturbi, faccia innervosire”. Fra poco scoprirete il perché di questo aggettivo! 🙂

Questa ricetta vi consentirà di fare un figurone in poco tempo, se avete ospiti quasi all’improvviso e vorrete preparare un dolce in pochi minuti.

Ingredienti per 6 persone:

un rotolo di pasta sfoglia “fresca” (meglio se non surgelata)
una grossa mela delicious
marmellata di arance

Tempo di preparazione:
20 minuti circa

Procedimento:

Stendete il rotolo di pasta sfoglia sul suo foglio di carta-forno e sulla piastra del forno. Al centro del rettangolo di pasta sfoglia lungo il lato lungo (scusate il gioco di parole), stendete della marmellata di arance e poi sopra la “pista” di marmellata dei dadini di mela che avrete precedentemente sbucciato e tagliato.

Prendete poi i due lembi laterali e portateli verso il centro facendoli sovrapporre, a “portafogli”. Infornate per circa 10-15 minuti a temperatura media nel forno preriscaldato. Appena lo strudel diventa dorato, spegnete il forno, tirate fuori lo strudel e fatelo freddare a temperatura ambiente prima di servirlo.

Buon appetito 🙂

  1. 1 Trackback(s)

  2. Tweets that mention La Palermo Vegetariana » Strudel “strurusu” di mele -- Topsy.com

Scrivi un commento