Milincianeddi ‘muttunati (melanzanine imbottite)

Valeria Lo IaconoRicette ⋅ 24 maggio 2011 ⋅

I milincianieddi ‘muttunati, ovvero le melenzanine imbottite, si chiamano così perchè vengono riempite (appunto imbottite) con un condimento composto da aglio e menta; la ricetta originale prevedeva anche pezzi di caciocavallo di cui io, da brava vegan, farò a meno. Ma nessuno parli di “rinuncia”, in quanto non è il formaggio a caratterizzare questa pietanza; a caratterizzarlo e a dargli un aroma inconfodibile è la menta, vera regina di questo piatto.

Le melanzane che ci servono sono di una qualità particolare in quanto più piccola rispetto ad altri tipi. Da noi in Sicilia questa qualità viene chiamata nivuriedda (dal siciliano: “piccola nera”).

Ingredienti per 6 persone:

due kg di melenzane
un mazzo di menta fresca
una testa d’aglio
due bottiglie di salsa di pomodoro (ed eventuale cipolla per il soffritto)
olio di semi
sale e pepe

Tempo di preparazione:
due ore circa

Procedimento:

Prendete le melenzane e tagliate il cappelletto, quindi con un paio di forbici scavatele quanto basta per imbottirle. Attenzione a non usare il coltello, rischiereste di tagliare le melenzane e di assottigliarne eccessivamente le pareti.

Una volta scavate le melenzane, imbottitele con un pezzo d’aglio e due o tre foglie di menta e spingete in fondo con un dito il condimento, quindi salate e pepate l’imboccatura del buco servendovi di una saliera e di una pepiera.

Friggete quindi le melanzane in olio di semi in una padella a pozzetto, immergendole per un terzo circa. Preparate quindi la salsa di pomodoro, eventualmente soffriggendola in olio e cipolla, e quando questa è sul fuoco da dieci minuti immergete le melenzanine e ultimate la cottura.

Buon appetito 🙂

Scrivi un commento