Settimana Vegetariana: un grande successo!

La Palermo Vegetariana ⋅ Comunicazioni ⋅ 14 ottobre 2011 ⋅

Cari amici, anche stavolta vi dobbiamo i nostri più sinceri ringraziamenti. L’edizione palermitana della Settimana Vegetariana Mondiale 2011, da noi organizzata, è stata un successo ben oltre le nostre più rosee aspettative 🙂

Siete venuti in tantissimi (una media di cento partecipanti a giornata, ancor di più all’incontro di venerdì 7 ottobre sul tema della salute) e avete animato i nostri incontri con grande attenzione e partecipazione. Avete colto in pieno lo spirito della manifestazione e ci avete permesso di superare il momento “divulgativo” per costruire un’occasione di incontro, di condivisione e di confronto!

L’anno scorso dicevamo “qualcosa forse sta cambiando”: adesso sentiamo di poterlo scrivere a chiare lettere. Anche qui a Palermo il tema dell’alimentazione consapevole riscuote sempre più interesse e sempre più individui maturano la scelta vegetariana come efficace risposta ai problemi etici, ambientali, salutistici legati alla moderna industria alimentare.

Gli eventi della Settimana non sarebbero stati realtà senza la preziosissima collaborazione di tanti amici e professionisti, che a titolo gratuito ci hanno offerto le proprie competenze e messo a disposizione spazi e risorse. Li rigraziamo tutti e non potremmo elencarli se non in ordine meramente “cronologico”, seguendo il programma degli appuntamenti. Grazie dunque a Paola Castiglia, Letizia Porcaro, Ivano Santoro, Francesco Lombardo, Chiara Taormina, Dario Schifaudo, Mimma Greco, Massimo Marotta, Salvo Pitruzzella, Melania Costa, Francesco Oliviero, Laura Carotenuto, Andrea Caramanna per aver presentato e animato i nostri incontri. Grazie anche ad Alessandra Musso, Delia Russo, Diego Pantò, Elisa Alioto, Enrico Tramuto, Maria Gabriella Lo Cicero, Massimiliano Mazzola e ancora a Laura Carotenuto per il supporto organizzativo e – soprattutto – per la preparazione degli squisiti buffet vegan; ancora grazie alla Chiesa Valdese di Palermo (e in particolare al pastore Giuseppe Ficara), al Kursaal Kalhesa (e in particolare a Irene Lo Bianco), all’Associazione Malaussène (e in particolare a Luciano Rizzuti) per la generosa ospitalità. Grazie inoltre a Tornatore&Spina ADV per la realizzazione delle brochure e locandine ufficiali della manifestazione.

Grazie a tutti coloro i quali, venuti in questi giorni a contatto con il nostro sito web, non hanno esitato a inviarci propri contributi: promettiamo che li vedrete presto su queste pagine e ricordiamo che il nostro è un progetto collaborativo basato sulla partecipazione di tutti. Per cui invitiamo tutti i nuovi arrivati a inviarci le proprie ricette, segnalazioni, testimonianze!

Grazie, in generale, a tutti coloro i quali ci hanno incoraggiato, ci sono stati accanto, hanno approfittato dell’occasione per conoscerci di persona e fare amicizia; o semplicemente, nell’impossibilità di partecipare, ci hanno manifestato il proprio sostegno ed aiutato nella promozione. Ne citiamo alcuni, ma l’elenco potrebbe continuare a lungo: Andreina Alfano, Anna Ortisi, Anna Tschinke, Daniele Arnò, Delia Allotta, Eva Di Pace, Giuseppe Monte, Ignazio Carpitella, Laura Pasquini, Marco Farina, Marilena “Veggy”, Nadia Bassano, Renata Di Fazio, Rosi Castellese, Simona Trecarichi, Stefania Cusimano, Valentina Alba Gioui, Valentina Cultrera.

Prima di chiudere, permetteteci di citare – forse con scarsa modestia – due punti di cui andiamo fieri. Il primo: anche stavolta non ci siamo avvalsi di alcuno sponsor o finanziamento pubblico o privato. Crediamo che il rapporto umano, libero da condizionamenti economici e commerciali, abbia ancora tanto da offrire e sia anzi la più autentica anima del non-profit.

Il secondo: con la Settimana Vegetariana abbiamo inaugurato un progetto che di sicuro ci accompagnerà negli appuntamenti futuri, l’eco-buffet con stoviglie in materiale organico compostabile o riutilizzabile. L’abbiamo pensato come concreta pratica “solidale” e, insieme, come momento di incontro fra due culture – quella vegetariana e quella più genericamente ecologista – che sentiamo fortemente congiunte ma che non sempre, nei gesti e nelle occasioni concrete, si incrociano.

Fra pochi giorni, su queste pagine, la photogallery e l’intera bibliografia della manifestazione! 🙂

Scrivi un commento