La Palermo Vegetariana compie due anni!

La Palermo Vegetariana ⋅ Comunicazioni ⋅ 12 aprile 2012 ⋅ Versione per Stampa

La Palermo Vegetariana compie due anni!

Cari amici, oggi La Palermo Vegetariana segna il traguardo di due anni di attività :)

Si concludono così altri dodici mesi intensi e vibranti. Anzitutto un breve – e doveroso – riepilogo degli eventi più significativi, online e offline: abbiamo rinnovato la veste grafica del sito e siamo sbarcati su Twitter; abbiamo intervistato e siamo stati intervistati; abbiamo partecipato al Palermo Pride, alla Giornata Mondiale dell’Ambiente e siamo stati ospiti di tanti altri eventi; abbiamo pubblicato nuovi e originali menu completi a cura di Manuela Zanni; e naturalmente, abbiamo organizzato – con grande riscontro di pubblico – la seconda edizione palermitana della Settimana Vegetariana Mondiale!

Ringraziamo di cuore i tanti amici che, nello spirito collaborativo che è il cuore del nostro progetto, ci hanno sostenuto inviandoci nuove ricette e testimonianze, segnalando inedite risorse per la mappa dei luoghi “veg” di Palermo e per la pagina Idee veg su ordinazione, supportandoci nell’organizzazione degli eventi. O anche, semplicemente, standoci vicino e incoraggiandoci! :)

L’anno appena trascorso, possiamo dirlo con certezza, è stato per noi di crescita e concretizzazione: sentiamo di aver (almeno in parte) superato quell’ingenuità che caratterizza i progetti ancora “in erba”. Abbiamo affinato i nostri obiettivi e le nostre modalità, consolidato la nostra presenza sul web (e fuori) e stabilito nuove reti e relazioni. E, anche se in questo momento non pare, abbiamo messo in moto nuovi progetti che segneranno queste pagine già dalle prossime settimane!

Chiudiamo con due brevi – e felici – considerazioni che riguardano la nostra città:

  • Ci accorgiamo, con grande piacere, che sempre più persone a Palermo iniziano a far propria la scelta vegetariana. O perfino vegan: ricordiamo che due anni fa questi ultimi erano ancora pochi e “sparsi”; oggi sono in crescita e sempre più coesi e organizzati. Merito, certamente, di quello che è un rinnovato interesse dei media nei confronti dell’alimentazione responsabile: sempre più programmi televisivi, articoli su carta stampata, pagine web toccano l’argomento (anche se non sempre in rapporto alla materia dei diritti animali). Merito anche del lavoro svolto dalle associazioni sul territorio – animaliste, o più in generale legate ai temi del benessere – che sempre più frequentemente propongono incontri, approfondimenti e campagne di sensibilizzazione sul tema.
  • Qualcosa ha iniziato a muoversi – sia pur lentamente – anche nel settore della ristorazione. A tutt’oggi, è vero, manca ancora nella nostra città un ristorante interamente vegetariano o vegan (ma i prossimi mesi, ve lo anticipiamo, potrebbero riservare qualche sorpresa!). C’è da dire però che all’apertura di questo sito erano soltanto tre i ristoranti veg-friendly non specificamente etnici: adesso sono due volte tanti, grazie anche a iniziative ammirevoli come Freschette (di cui presto parleremo).

Ancora un sincero “grazie” e… continuate a seguirci! :)

Scrivi un commento