Polpettine di amaranto e verdure profumate al limone

Cristiana (B&B aBaoaQu)Ricette ⋅ 18 ottobre 2013 ⋅

Buongiorno a tutti.Ricominciamo a riempire la sezione delle ricette cominciando con questa inviataci della nostra amica Cristiana, buona lettura!

Polpettine di amaranto e verdure profumate al limone

Questa ricetta può avere molte varianti, occorrono una buona dose di creatività, curioso appetito e una dispensa fantasiosa.E’ nata una sera che avevo fame, voglia di mangiare qualcosa di sfizioso, avanzi in frigo e lo spirito di un’artista. Non chiedermi le dosi perché è una ricetta all’insegna della pura improvvisazione del momento!!

Ingredienti:

– Amaranto già cotto (oppure quinoa, miglio)

– Patate già lesse (o anche crude)

– Carote, cipollina, zucchine genovesi, mandorle (o noci), aglio

– Zenzero fresco, aneto

– Scorza di limone (o altro agrume)

– Farina di riso e sesamo

– Olio di semi, tamari

 

Procedimento (10’)

In una ciotola ho messo l’amaranto, le patate lesse rese purea (o grattuggiate crude), le carote l’aglio lo zenzero e la scorza del limone grattuggiati, qualche goccia di tamari a piacimento, semi di lino, mandorle (o noci) tritate, aneto.
Ho amalgamato tutti gli ingredienti per bene. Ho formato delle polpettine piuttosto piatte che ho passato sulla farina di riso e sesamo e ho passato molto velocemente nell’olio di semi caldo (infatti si potrebbero anche cuocere in forno).Con una cottura talmente veloce, ovvero giusto per rendere croccanti i due lati, si mantengono le proprietà delle verdure crude che essendo grattuggiate restano morbide da mangiare e non necessitano di particolare cottura.

Cristiana
Note

L’amaranto e la quinoa sono ricchi di fibre e proteine, fino al 16%, con elevato valore biologico contenendo, rispetto ai cereali, il doppio di lisina, amminoacido essenziale di cui sono carenti quasi tutti i cereali. Hanno un elevato contenuto di calcio (l’amaranto), di zinco (la quinoa), di fosforo, di magnesio e di ferro. Sono privi di glutine.Il miglio è un cereale con discreto tenore di proteine (11% in peso), sali minerali e fibra grezza. È ricco di vitamine A e del gruppo B, specialmente niacina, B6 e acido folico, calcio, ferro, potassio, magnesio e zinco. Per il suo elevato contenuto di acido salicilico è spesso considerato un vero e proprio prodotto di bellezza per pelle e capelli, unghie e smalto dei denti, stimolandone la crescita. Il miglio non contiene glutine.

 

Scrivi un commento