Biryani di verdure

Alessandro Di Liberto ⋅ Ricette ⋅ 19 febbraio 2014 ⋅

Il Biryani era una pietanza originariamente creata per gli imperatori Mogul. Poi col passare del tempo il Biryani è diventato un piatto della cultura popolare indiana. Questa pietanza è a base di riso, preparato insieme a verdure e spezie. Il nome deriva dalla parola persiana beryā che significa fritto o arrostito. Il Biryani venne portato in India da viaggiatori e mercanti musulmani. Le spezie ed i condimenti con cui questo piatto viene preparato sono varie: piselli, fagioli, cumino,  coriandolo, cannella, chiodi di garofano, menta, curry, foglie di alloro, zenzero… Il piatto pronto viene poi servito ed accompagnato con salsa chutney (di mango, di cocco, di melanzane… ).

Biryani di verdure

Ingredienti per sei persone:

4 cucchiai di olio d’oliva extravergine
1 cipolla grande, tagliata a fettine
3 spicchi d’aglio, tritati
1 pezzo di radice di zenzero (2,5 cm), grattugiata
2 cucchiaini di semi di senape
1 peperoncino, tagliato a fettine
3 cucchiai di curry Madras in pasta (lo trovate nei negozi “indiani”)
170 grammi ciascuno di cavolfiore, carote, fagiolini verdi e patate, a pezzetti
170 grammi di funghi champignon interi
4 tazze di brodo vegetale
1 tazza di piselli surgelati
succo di 1 limone
1 bustina di zafferano
2 tazze di riso Basmati
2 cucchiai di coriandolo fresco tritato (facoltativo)
1 tazza di anacardi non salati tostati o in alternativa mandorle
1/4 di tazza di uvetta

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180°C. Scaldate l’olio in una pirofila, aggiungete la cipolla e soffriggete a fuoco medio alto per circa 5 minuti finché la cipolla diventa soffice. Aggiungete l’aglio tritato, la radice di zenzero precedentemente grattugiata, i semi di senape ed il peperoncino. Continuate a cuocere, mescolando, finché i semi di senape cominciano a scoppiettare. Versatevi il curry, aggiungete le verdure e i funghi e mescolate bene. Versatevi il brodo e portate a ebollizione. Abbassate il fuoco e fate sobbollire per 10 minuti, finché le verdure diventano quasi tenere. Versate i piselli, il succo dei due limoni, lo zafferano e il riso e salate a piacere. Coprite con la carta da forno e poi con un coperchio e infornate per 30 minuti, finché il riso diventa tenero e il brodo viene  assorbito. Per servire, spolverate con il coriandolo, gli anacardi o le mandorle e l’uvetta.

 

 

Scrivi un commento